Comunicato: SLOW FOOD PIEMONTE RINNOVA GLI ORGANISMI E GUARDA AL 2020

Il complesso dell’Agenzia di Pollenzo ha ospitato, domenica 10 giugno, il Congresso regionale di Slow Food Piemonte.
Una mattinata di confronto e discussione sulla missione dell’associazione fino al 2020, anno in cui Torino ospiterà il Congresso Internazionale di Slow Food.
L’ultimo congresso internazionale di Chengdu in Cina ha segnato un momento decisivo nella vita di Slow Food con la sua Dichiarazione e le sei mozioni che tracciano l’orizzonte politico del futuro dell’associazione e le linee guida che indicano il percorso da seguire nei due anni di governo futuri.
Rinnovato anche il Coordinamento regionale, l’organo esecutivo dell’Associazione, che passa da 5 a 9 membri per garantire la più ampia rappresentanza territoriale e un giusto equilibrio tra continuità e rinnovamento.

ANDREA BLANGETTI
GABRIELLA CHIUSANO che assume il ruolo di portavoce
FABIO MALAGNINO
FEDERICO CHIERICO
LEO RIESER
OTTAVIA PIERETTO
ROBERTO COSTELLA che assume il ruolo di legale rappresentante
ROBERTO SAMBO
SILVIA CELESTE BORRELLI

Tra i compiti dell’organo regionale, il coordinamento delle Condotte territoriali, l’organizzazione di eventi, lo sviluppo e la promozione dei presìdi Slow Food.

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.